Check in
Check out
Adulti
Bambini
Codice Promozionale / Codice Promozionale / [TravelId]

Perché Dolce Fregate Provence ?

Pierre Sancho, direttore generale, ha voluto che il Resort fosse un luogo di protezione ambientale e di installazione di 12 alveari.

La collocazione deve soddisfare una serie di requisiti necessari sia per le api che per gli apicoltori. I criteri di scelta sono:

Una buona esposizione al sole

Le api amano il sole e adorano vedere come i raggi del sole entrano ogni mattina nel loro alveare (come noi che amiamo svegliarci e vedere il sole che filtra nelle tende della nostra finestra). L'esposizione verso sud o sud-est è eccellente e aiuta le api a bottinare fin dalle prime ore della giornata. Inoltre, un terreno ben soleggiato, soprattutto in inverno quando il sole è più basso, garantisce un ottimo svernamento e un avviamento precoce in primavera.

 


Una buona protezione dai venti dominanti

 D'altro canto, le api non amano il vento. Perturba il loro volo e le allontana dal sole, raffredda i loro alveari il cui cuore deve essere conservato a 35º anche in pieno inverno.

 


Una flora mellifera abbondante

Le api possono bottinare in un raggio di 3 km attorno all'alveare per recuperare il nettare e il polline di cui hanno bisogno.  Più vicina e più abbondante è questa risorsa, meglio è... ancora di più se si tratta di produrre del miele per un apicoltore, perché non basta che le api costituiscano quantità sufficienti per loro stesse, devono anche produrre miele in eccesso affinché l'apicoltore possa raccoglierlo.

Inoltre, nel caso dell'apicoltura sedentaria è necessario che vi siano diverse varietà di fiori durante tutto l'anno. Questa circostanza è difficile che si verifichi a causa dell'urbanizzazione intensiva e del disboscamento sistematico lungo i bordi delle strade e degli spazi naturali (prevenzione contro incendi, disinfestazione di insetti nocivi, pulizia di spazi pubblici...)

 


Evitare l'esposizione ai prodotti inquinanti generati dall'uomo, in particolare gli insetticidi e i pesticidi

 L'uso di questi prodotti tossici causa danni considerevoli, spesso mortali, sulle colonie di api. Conviene quindi allontanarsi dalle coltivazioni a rischio.Al di là dei danni causati alle api dai pesticidi, la collocazione lontana dall'inquinamento umano (gas di automobili, fumo delle fabbriche,...) garantisce un miele più sano.

 


 Permettere all'apicoltore di lavorare in buone condizioni

Scegliere preferibilmente un terreno pianeggiante sui cui è più semplice spostarsi e lavorare (lavorare con un equipaggiamento che limita il campo visivo, carico e scarico degli alveari in piena notte).

Inoltre, il terreno deve essere accessibile con un veicolo e con un rimorchio per semplificare le manovre di inversione. Infine é indispensabile che il terreno sia sicuro e che non favorisca il furto degli alveari (es. un luogo isolato e discreto in un punto difficilmente accessibile, o protetto da una recinzione perimetrale).

 


La collocazione nel Dolce Frégate scelta raggruppa le migliori caratteristiche:

  • Soleggiatura ed esposizione 5/5
  • Protezione dai venti dominanti 4/5
  • Flora mellifera 2.5/5 (la quantità di nettare e polline é da incrementare)
  • Esposizione agli elementi inquinanti 3/5 (lontano il più possibile dai rischi potenziali)
  • Lavoro dell'apicoltore 5/5